Impianti di irrigazione a pioggia - fissi

Impianti di irrigazione a pioggia - fissi

Con il sistema di irrigazione a pioggia l'acqua cade sulle colture (e sul terreno) sotto forma di piccole goccioline; è un sistema che ha trovato largo uso nell'agricoltura tradizionale in quanto permette un notevole risparmio idrico rispetto ai sistemi precedentemente usati; permette un notevole risparmio di manodopera in quanto facilmente automatizzabile; ed inoltre, si adatta a tutti i tipi di terreno.


A monte dell'impianto vi sono una fonte idrica (pozzo o canale) e una pompa che fornisce pressione all'acqua che viene spinta all'interno di condotte interrate, generalmente in PVC, e fuoriesce tramite aste sulle quali sono montati irrigatori che hanno il compito di distribuire in maniera uniforme l'acqua sulle colture. Le aste vengono inserite in corrispondenza di idranti cementati sul terreno in modo da sporgere da esso. A seconda della portata d'acqua fornita l'impianto  può venir diviso in varie zone, le cui aperture (e chiusure) sono comandate da valvole manuali, o da idrovalvole regolate da una centralina.


Spesso le condotte in PVC vengono utilizzate per creare condotte di alimentazione a macchine semoventi quali pivot rotoloni, o a linee mobili di tubazioni appoggiate al terreno.


Irrigazione Veneta, oltre a fornire tutti i materiali e la consulenza necessaria per la realizzazione dell'impianto di irrigazione a pioggia, è in grado di fornire attrezzature e personale qualificato per la posa dell'impianto stesso.

Immagini